IL VENETO SI CONFERMA UNICA OPPOSIZIONE ALL’ITALIA

giane-iv-casteo-171012Primi dati di Indipendenza Veneta al Senato: a Vedelago Indipendenza Veneta al 9,4%, a Resana al 5%, a Castelfranco Veneto al 4,05%.

Mentre arrivano i primi dati ufficiali al Senato, con risultati molto interessanti in alcuni comuni del trevigiano, del vicentino e del padovano come Vedelago (9,4%), Resana (5%), Trissino (4,5%), Moriago della Battaglia (4,11%), Castelfranco Veneto (4,05%), San Martino di Lupari (3,90%), Istrana (4,07%), Giavera del Montello (3,32%), Loria (3,24%), registriamo i primi commenti agli Instan Poll relativi alle elezioni per la Camera 2013. Gianluca Busato, portavoce Indipendenza Veneta, ha dichiarato: “Monti si è fatto particolarmente male. La sua sconfitta spinge in alto la borsa e fa schizzare i titoli bancari, anche se le successive proiezioni al Senato hanno fatto bruciare tutti i guadagni. Se gli exit poll hanno un senso essi registrano un generale arretramento del centro-destra. E’ ancora presto per capire i risultati di Indipendenza Veneta, ma è chiaro che alla Camera il Veneto si conferma già unica opposizione all’Italia, dato che il centrosinistra perde solo qui”.

Ufficio Stampa
Indipendenza Veneta

36 risposte a “IL VENETO SI CONFERMA UNICA OPPOSIZIONE ALL’ITALIA”

  1. Chiaramente quelli di Giane, sono alcuni tra i dati più eclatanti ricavati dalle varie sezioni nei rispettivi comuni citati.

    Vi offro una panoramica VENETA al Senato alle ore 18.00, riguardante i partiti indipendentisti/autonomisti Veneti.

    Indipendenza Veneta 13.311 voti 1,1%
    Liga Veneta Repubblica 8.250 0,7
    Veneto Stato 3.864 0,3

    2.117 sezioni scrutinate su 4.724

    Se non sbaglio e ricordo male il PNV ( quando gli indipendentisti erano uniti ) ricavano circa 9.000 voti massimi al termine degli scrutini.
    Oggi 13.300 voti con neppure metà delle sezioni scrutinate.

    Siamo superiori a Ingroia 1%, con tutta la reclame favorevole che ha ricevuto specie dalle reti RAI. A noi invece a parte qualche emittente locale, praticamente zero propaganda.
    Scusate se è poco !

    1. Leggi bene.

      Non vedi c he sono distinti per partito ?
      VS ha i suoi 3.864 voti , contro i nostri 13.311.
      Mi sembra che la differenza sia abissale, più che tripla

    1. Sinceramente speravo in un 3% generale, comunque sono soddisfatto ugualmente……..non sono certo le politiche le NOSTRE elezioni.

      Questo era solo un terreno di prova e una vetrina politica per IV.

    1. Forse non sai, che Fratelli d’iddalia ha ereditato gran parte del patrimonio economico e immobiliare ( a parte la villa di Montecarlo ” regalata ” a Tulliani ) che un tempo era di AN, che, se non ricordo male, arrivò anche al 16% dei consensi nel corso della sua storia.

      Non sottovalutare gli ex colonnelli di Fini. perchè hanno un patrimonio sostanzioso da gestire per le loro campagne elettorali.

      Fini peraltro sembra non poter più rientrare in Parlamento, durante la prossima legislatura.
      Facevano bene a chiamarlo Fini/to. 😀

      A livello nazionale sembra che la Camera vada al centrosinistra, mentre i Senato al centrodestra.
      Bel caos, si rischia di tornare alle urne a breve. 🙁

  2. C’è da dire che il risultato è la metà di quello che ci si aspettava però il trend è il migliore tra tutti gli indipendentisti.
    Quelli che hanno votato IV sono una base fedele perché hanno votato non ostante zero visibilità nei canali tradizionali (giornali italiani, TV italiane, TG italiani)

    Quindi la strada è quella giusta.

    1. Esatto !

      Pensa cosa avremmo potuto fare se ci avessero dato la stessa visibilità di Giannino che è all’1,9%, oppure “fratelli d’italia” all’1,4%, o all’onnipresente Ingroia 1%, oppure al presenzialista Vendola 1,5%.
      Sempre massicciamente presenti in tutti i palinsesti televisivi.

      Noi con i 4 soldi dei tesseramenti, poche migliaia di manifesti e volantini, abbiamo un risultato elettorale straordinario in confronto a quanto hanno investito i partiti di cui sopra.
      Senza considerare che la televisione e la stampa ci hanno praticamente sempre snobbati.
      Questo ci fa comprendere l’importanza d’essere un movimento popolare e la grandiosità delle nostre proposte politiche. Specie in termini di DD= Democrazia Diretta e Indipendenza.

      CrisV

  3. Vorrei l’indipendenza del Veneto ma come al solito il microcosmo di indipendentisti è sempre diviso e litigioso, insomma sempre la solita solfa, divisi invece che uniti ma capisco che è chiedere troppo.
    Secondo me l’indipendenza rimarrà un sogno, una chimera.
    Comunque auguri.

    1. Non ci si unisce, con chi distruggerebbe il lavoro buono fin’ora effettuato in IV.
      Del resto anche da soli, si sono smembrati altre tre volte, dopo il primo scisma con noi.

      Meglio proseguire da separatamente, il consenso elettorale arriverà grazie allo straordinario lavoro di IV.
      Presto alcuni comuni Veneti avranno sindaci ” targati ” IV e un domani province e regioni con consiglieri e presidenti di IV.

      Salvo non arrivi prima l’Indipendenza, come tutti auspichiamo e ci battiamo per essa.

    2. Caro Alberto In Catalunya ci sono 3 partiti indipendentisti ma chi vuole l’indipendenza vota per l’indipendenza , ai Veneti manca ancora la coscienza , ai Padovani poi sopratutto piacerebbero molte cose ma votano sempre col prosciutto negli occhi e le mani in tasca sul portafoglio… Molto presto le cose cambieranno sopratutto per i signori del centro… Allora poi ne vedremo delle belle !!!

      1. Tutto vero ma in Catalunya la questione è diversa, io non capisco come è possibile che si raccolgano una marea di firme per l’indipendenza, si faccia un gran tam tam, si dica che più del 50% dei veneti voglia l’indipendenza e poi i risultati sono questi ossia in linea con la tendenza storica degli indipendentisti. Qualcosa in più è vero ma guardando la novità 5stelle direi che le cose non mi tornano, qui a Padova per ora ha preso più voti forza nuova!
        Andare separati in questo contesto sarà sempre fallimentare, invece uniti attorno ad una federazione dove non tutti devono pensarla allo stesso modo necessariamente sarebbe auspicabile per il peso politico. Invece devo constatare che si è nella stessa situazione (o quasi) del 2010 (e prima) ossia più movimenti che parlano di indipendenza ma che politicamente non raccolgono nulla di significativo. Insomma secondo me così non si va da nessuna parte, poi mi sbaglierò sicuramente ma questa è la mia modestissima opinione.

        1. Vale anche per te :
          NON ci si riunisce con i generatori di Caos e macchinazioni deleterie per il vero indipendentismo.
          VS oltre ad avere delle brave persone, possiede anche dei personaggi che distruggerebbero quelle cose buone che abbiamo costruito con tanta fatica e impegno.
          Purtroppo alcuni di questi ultimi, sono persone che contano percentualmente molto in seno a quel partito.

          In Catalogna, statisticamente, ci sono meno potenziali cittadini a favore dell’Indipendenza che in Veneto. 52% contro il nostro 57%.

          1. Si però in catalogna l’assemblea regionale è piena di indipendentisti! Ho seguito all’epoca la nascita di VS e le beghe, gli insulti, insomma i casini che sono successi dopo il Viest mi hanno molto deluso. Secondo me ci sono brave persone da tutte le parti, la cosa triste è che se i voti fossero tutti in un unico CONTENITORE la causa avrebbe più visibilità. Magari si attirerebbero anche quei 4 gatti della liga veneta repubblica o di unione nord est ed ex leghisti delusi (ma non solo).
            Nel mio comune qui nel padovano (e anche i vicini) indipendenza veneta e VS hanno preso pochissimo. Dispiace perchè i mesi, gli anni passano e le cose rimangono li.

          2. Alberto,

            Cosa cambierebbe se avessimo anche lo 0,3% in più ?
            NULLA !!!

            Inoltre rischieremmo di perdere anche quello di buono che abbiamo fatto in IV, perchè esistono anime voraci, meschine, litigiose, ignobili, s’inserirebbero solamente per danneggiare.

            Con certa gente la storia non cambia, credimi !!!

            Io al Viest c’ero e sono rimasto dall’inizio all’ultimo minuto utile, anche ascoltando i dietro le quinte, che molti fondatori di IV, non sono mai riusciti ad ascoltare.
            Proprio in quel contesto ho compreso il vero animo di certa gente e i loro verosimili scopi reali.

  4. al momento e un buon risultato purtroppo la novita grillo ci ha penalizzato(altro partito romano) se non ci fosse stato saremo esplosi..dobbiamo continuare ad insistere …certamente il prossimo governo non avra vita lunga..avanti con l indipendenza

    1. Tu non hai idea quanti indipendentisti, hanno votato per Grillo.
      Ho ricevuto diverse pronunce di voto in tal senso.

      Appena vedremmo i danni che faranno i grillini in Parlamento, queste saranno persone orientate a dare un nuovo consenso a IV.

      RIPETO : Non sono queste le NOSTRE elezioni !!!

      1. Proprio vero. Penso però che molti grillini veneti si sveglieranno presto, appena si accorgeranno che non andrà a casa nessuno e che molto (tanto) di quello che ha detto Grillo rimarrà solo un vuoto proclama, impantanato e disperso nei meandri romani.

  5. Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2013 ore 19:49 SENATO
    3.685 sezioni su 4.724

    Indipendenza Veneta 22.900 voti 1,1%
    Liga Veneta Repubblica 15.280 voti 0,7%
    Veneto Stato 6.826 voti 0,3%

        1. par mi alberto no xe che xbaja masa.
          se IV gà tirà suxo mijera de firme, xe par on duro laoro (no ghe xe dubi) ma xe anca merito de tanta xente che vol l’indipendensa e che NO XE iscrita a IV.
          la defarensa xe che na firma te la meti anca se el movimento no’l xe too, invese el voto no.
          mi capiso la discrepansa tra i movimenti, e serte condision no xe fasili da far fronte. ma a sto punto, de l’elesion de ancùo, i movimenti veneti i se rende conto de ver tegnuo separà el populo? e i se rende responsabili de sto ato sol che par chestion interne tra de lori?
          vojo dir, xe la xente che gà da pagar tuta sta discrepansa tra movimenti?

          so che no xe beo sentirse dir ste robe, ma creo che semo drìo darse na man tuti.
          de le volte no far piaxer sentirle ma, ve asicuro, gnanca par mi dirle.

          1. No so mi ciaramente che decido.

            Ma dipendense da mi, preferiria proietarme a ciapare tuti i voti de st’altri co nove inisiative e nove risorse, che risciare ” de impienarme de novo la casa de serpi velenose “.

            Par mi gà da pasare ancora ani, prima che le do anime indipendentiste le de alea. Gavarà prima da sparire chela rufa de persone equivoche che gà generà a monte la division che vedemo oncò, con un metodo bulgaro che ancora oncò ne fa caresare le cicatrici che ghemo sula pele .

            Meio che restemo monolitici in IV, che barufanti e rognosi in una ipotetica riunion tra VS e IV.

        2. ma figurite crisvi. mi te rispondo co i me comenti a ti parchè ti xe l’unico che scambia e risponde (fasie che morosin cantarutti ecc. i gapia da tegner bota inte altri fronti).
          a te dixi puito… serti movimenti i se dovarìa spurgar.
          se el populo veneto el volese la democrasia direta, spurgarìa suito certa xente dai movimenti. chesto vol dir che ai veneti ghe piaxe ancora star “soto”.

          dognimodo gò speransa che IV la verxa pusibiìtà a tuti. gnanca na fregola gà da essar lasada o dexmentegada.

          vanti e corajo 😉

  6. c e anche da dire che purtroppo i veneti sono cosi..(purtroppo polentoni) tutti a lamentarsi e votare quasi i stessi partiti..ma quando cambieremo….svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  7. Secondo me è certo che la presenza di più movimenti indipendentisti e autonomisti frena in modo incredibile il voto di molti veneti che per un obiettivo chiaro e unitario come il referendum sarebbero già adesso maggioranza . Come avevo proposto come mozione nel congresso fondativo bisogna vedere se c’è la possibilità di federare tutti i movimenti sotto il nome di Indipendenza Veneta.

  8. Alla camera a scrutigno non ancora concluso avete raccolto più di 33.000 voti,al senato quasi 30.000.
    Veneto stato quasi 9.000 al senato e circa 11.300 alla camera.
    Io in Lombardia ho dovuto votare “unione padana” che non mi convince anche se si dichiara indipendentista,ha raccolto poco più di 7000 voti (tutti risultati non ancora definitivi)
    Beati voi che potete scegliere un movimento del genere,non avrei dubbi su chi votare dalle vostre parti.
    Certo che gli indipendentisti dalle vostre parti con voi su piazza votano grillo?!in Lombardia posso capirlo visto che non abbiamo nessuno,ma da voi…è da pazzi.

    1. Grazie per il sostegno, Lupo 😉

      Per essere partiti da soli novi mesi, fondando in 400 un movimento dal nulla, per noi, questo primo vero risultato elettorale, è lusinghero.

      Comencini con la sua Liga Veneta, fa politica da una vita e ci sta dietro.
      Insieme a VS non fanno i nostri risultati.

      Ciao e grazie.

      CrisV 🙂

      1. Di niente,come ho già detto in altri articoli siete una speranza anche per i Lombardi che credono nell’indipendenza…andate avanti così che siete tosti.
        Continuerò a seguirvi con speranza e affetto!

Lascia un commento