INDIPENDENZA VENETA AVANZA ANCHE IN PROVINCIA DI VENEZIA

Grande entusiasmo di Gianluca Panto e Yves Presotto, candidati sindaci a San Donà di Piave e San Stino di Livenza alla notizia dell’avanzamento dell’odg per l’indipendenza del Veneto

glp-yvesIeri lunedì 6 maggio, la prima commissione (Rapporti con gli Enti locali e Regioni) presieduta dal consigliere provinciale Beniamino Boscolo, ha discusso l’ordine del giorno “sulla legge referendaria per l’indipendenza del Veneto” che sarà portato in Consiglio provinciale.

La seduta della Commissione è stata presieduta dal consigliere Boscolo Capon, che ha invitato i rappresentanti di Indipendenza Veneta (il Presidente Avv. Luca Azzano Cantarutti e l’Arch. Nicola Vianello), che ha concepito, scritto e sostenuto l’Ordine del giorno, ad illustrarlo ai Consiglieri.
Il Consigliere Capon ha dichiarato: “Questo provvedimento rappresenta un esempio di democrazia diretta ed ha già avuto un percorso in consiglio regionale. E’ importante parlare di referendum consultivo uno strumento usato poco, specialmente in una realtà come il Veneto che è stata per anni il traino della locomotiva del Nordest. Siamo soddisfatti di dare come Ente il nostro importante contributo nella speranza che i cittadini possano avvicinarsi di più alla politica”.

Con questo ordine del giorno viene sollecitato il Consiglio regionale del Veneto a discutere e votare urgentemente la proposta di legge su “Indizione del referendum consultivo dell’indipendenza del Veneto” per il 6 ottobre prossimo con il seguente quesito: “Vuoi che il Veneto diventi una Repubblica indipendente e sovrana? Si-No”.

La notizia fa particolarmente piacere nel momento in cui Indipendenza Veneta proprio in provincia di Venezia si presenta alle elezioni amministrative con le proprie liste che candidano a sindaco di San Donà di Piave Gianluca Panto e a Santo Stino di Livenza Yves Presotto, che non nascondono il proprio entusiasmo per l’ennesimo successo ottenuto dal movimento guidato dal segretario Lodovico Pizzati.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’Avv. Luca Azzano Cantarutti, che dichiara: “Ringrazio i Consiglieri provinciali, in particolare il Presidente della Commissione, Beniamino Boscolo Capon, per la sensibilità istituzionale dimostrata e per l’appoggio dato all’iniziativa di Indipendenza Veneta. E’ un momento straordinario, le Istituzioni Venete stanno sostenendo ogni giorno di più il percorso referendario, nell’esclusivo interesse dei Veneti. Questo è un importante riconoscimento al lavoro di Indipendenza Veneta, interlocutore istituzionale sulla via referendaria ”.

L’Arch. Nicola Vianello a propria volta esprime il apprezzamento all’operato del Presidente della commissione. “Anche Venezia ed il suo territorio stanno prendendo atto della soluzione proposta da Indipendenza Veneta come via istituzionale per uscire dalla crisi che attanaglia le nostre famiglie e le nostre imprese. Da veneziano e da veneto ne sono orgoglioso”.

9 risposte a “INDIPENDENZA VENETA AVANZA ANCHE IN PROVINCIA DI VENEZIA”

  1. non sapevo di somigliare così tanto a Yves Presotto (ciao Yves!)…
    Forse la foto è proprio di Yves, non di chi (io e Nicola Vianello) ha partecipato all’incontro con la Commissione della Provincia di Venezia per illustrare le ragioni dell’Ordine del Giorno indipendentista, ottenendo un risultato … (lascio a Voi definirlo)…

    1. Penso che siate d’accordo sul fatto che il nostro obiettivo sia l’indipendenza e la sua promozione, non le celebrazioni personali. I Candidati Sindaci sono i nostri rappresentanti nel territorio, rappresentano quindi anche qualsiasi azione politica di IV.

  2. Quindi se ho capito bene cara Rosanna nell’articolo che segue dovrei trovare la foto del candidato Sindaco di Vedelago e non del segretario, sbaglio???? L’informazione deve essere sempre corretta almeno a certi livelli, quì non si tratta di un candidato sindaco (con rispetto parlando) ma del secondo evento più importante di indipendenza veneta dopo quello in regione…meditate gente, meditate! Piero

    1. Caro Piero,
      Luca Azzano Cantarutti è il presidente, non il segretario.
      Detto ciò in foto trovi i due candidati sindaco di Indipendenza Veneta per la provincia di Venezia, citati nell’articolo.

      Forza Yves, forza Gianluca!

      1. cosa centra segretario o presidente ???? Tu l’informazione la dai giusta, sia chiaro! Se pensi che il segretario grazie a questo evento passi in secondo piano sei in malafede e non hai senza offesa capito la portata dell’evento…Prova ad osservare i giornali che riportano la notizia e dimmi se trovi la foto dei due candidati. P.

  3. Mi complimento per il risultato della squadra.

    Ora la lista con Indipendenza Veneta parteciperò da protagonista alla campagna elettorale di San Donà di Piave e personalmente insisterò moltissimo per diffondere la conoscenza di questa importante deliberazione , il cui significato e le implicazioni non sono solo simboliche ma sostanziali , in quanto espressione di rappresentanti elettivi da loro stessi votati con preciso mandato.

  4. Rispondo perchè mi sento chiamato in causa, il risultato è dell’intero movimento, punto, diciamo anche che con gli occhiali non sto poi così male! ehehehe! scherzo, saluti 😀 Nicola

Lascia un commento